Questo sito web utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione.

TOGETHER, report a cura del Dipartimento di Teologia dell'UCEBI

Share Button

TOGETHERCare sorelle e cari fratelli, care chiese,
con questo dossier il Dipartimento di Teologia desidera rendervi partecipi del Convegno teologico internazionale battista (BICTE), organizzato dall’Alleanza Mondiale Battista sul Ministero pastorale delle donne.
Più di duecento donne e uomini da tutto il mondo hanno partecipato al
programma, composto di momenti di plenaria, sessioni tematiche e di gruppo, incontri per aree geografiche.
Quello che trovate qui è la traduzione di alcuni degli interventi principali, tradotti in italiano grazie alla collaborazione e alla competenza della pastora Silvia Rapisarda, che ha fatto parte della delegazione italiana al Bicte, del pastore Dario Monaco e del pastore in prova Daniele Podestà, membro del DT. A loro un sentito ringraziamento
per questo prezioso servizio.

Qui di seguito una introduzione alle relazioni presenti in questo dossier.
La prof.a Molly Marshall, docente di teologia e presidente del Central Baptist Theological Center (USA), ha aperto la plenaria con una lezione sulla trasformazione dell’identità e della pratica delle chiese grazie alla piena inclusione delle donne nel ministero pastorale.
Il prof. Paul Fiddes, teologo britannico, conosciuto in Italia soprattutto per la sua riflessione sul battesimo, ha condotto una riflessione sul “Posto delle donne all’interno dell’ecclesiologia battista” a partire dalle confessioni di fede dei battisti nel XVII secolo ( “Standard Confession of General Baptists”, 1660, “Second London Confession of the Particular Baptists, 1677).
La teologa francese, prof. Valérie Duval-Poujol, docente di greco biblico, membro, tra l’altro, del comitato esecutivo della Conferenza europea delle chiese (KEK), ha evidenziato come le traduzioni della Bibbia hanno condizionato e condizionano il riconoscimento del ruolo delle donne nelle chiese.
Il pastore Andrè Bokundoa-Bo-Likabe, della Repubblica Democratica del Congo, porta una riflessione sul contesto presente in Congo, dove la missione è coincisa con la colonizzazione. “Oggi le donne, a causa della povertà, sono rese un gruppo “sfruttato economicamente”, “oppresso socialmente”, “politicamente senza potere e sottorappresentato”. Il settore informale che ieri era controllato dalle donne, per il bene dell’intera famiglia, è ora diventato un settore competitivo nel mondo
globalizzato dal momento che ogni prodotto è oggi appetibile per il mercato e tutti i doni della natura sono controllati da coloro al potere”.
Questo dossier contiene anche l’Ordine del giorno sul riconoscimento del ministero delle donne, approvato dall’Assemblea annuale dell’Alleanza mondiale battista, che ha avuto luogo subito dopo il Bicte, e i Principi e le linee guida dei rapporti intrabattisti.
Quest’ultimo documento prende atto della diversità costitutiva all’interno delle chiese battiste e tra di loro, e testimonia dell’impegno di ascoltarsi gli uni le altre in vista del cammino comune. Esso permette le attività dell’alleanza mondiale battista, dovrebbe essere considerato anche valido per le relazioni tra le nostre chiese e al loro interno.
In ultimo trovate l’articolo apparso su Riforma all’indomani del Convegno. Leggendo questi interventi si può riconoscere come la diversità dei contesti sia importante per capire a fondo la discussione: troverete modi di essere chiese ed unioni battiste diverse da quelle che conoscete e questa è una ricchezza.

Come Dipartimento di Teologia ci auguriamo che questo possa essere uno strumento per la riflessione e la discussione nelle chiese locali. Per un ulteriore approfondimento si può accedere a tutti i documenti del Convegno teologico a questo indirizzo:
https://baptist.lpages.co/2019-bicte-conference-resources/

A questo materiale si aggiungeranno gli inni composti appositamente per la Conferenza e che il Ministero Musicale sta traducendo per le  chiese battiste d’Italia.
Il Dio della vita sostenga le vostre vite e incoraggi il cammino verso la sua giustizia, in ogni ambito della nostra esistenza

per il Dipartimento di Teologia,
la segretaria, pastora Cristina Arcidiacono