Questo sito web utilizza cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione.

COMUNICAZIONE

Share Button

RIAPRIAMO!

Rinfrancati dall'andamento della curva dei contagi e in seguito alla sottoscrizione del protocollo dedicato siamo lieti di comunicarvi che i culti riprenderanno regolarmente domenica 7 giugno alle ore 10.30 come di consueto.

Tuttavia non tutto sarà consueto, dovremo e dovrete familiarizzare con nuove regole che sono un segno di grande responsabilità e tenera attenzione che avremo gli uni verso le altre. Il culto sarà più breve del solito e un pò diverso per l'assenza degli inni di comunità. Ecco di seguito alcune importanti regole che dovete tenere a mente:

1. Prenotatevi dal lunedì al venerdì per la domenica di ogni settimana inviando un SMS o un messaggio WHATSAPP al numero di Anna Maffei 328 936 1039, indicate il vostro nome e quanti adulti e bambini al di sotto dei 10 anni sarete.

2. Procuratevi mascherina e guanti perchè si potrà entrare in chiesa solo vestendo questi dispositivi di protezione.

3. Seguite all'ingresso le indicazioni dei volontari per l'accoglienza. Vi si chiede di disinfettare le mani e di avviarvi rapidamente al vostro posto e di rimanervi fino alla fine del culto.

4. I posti che si possono occupare sono indicati da un apposito contrassegno.

5. Non è consentito l'accesso a chi presenti sintomi influenzali o una temperatura superiore ai 37.5 gradi.

 Di seguito un video che vi aiuta a familiarizzare con le norme richieste:

 

 

per tutti gli appuntamenti consultate il calendario

Meditazione della settimana

Deuteronomio 7,6-11
 6 Infatti tu sei un popolo consacrato al SIGNORE tuo Dio. Il SIGNORE, il tuo Dio, ti ha scelto per essere il suo tesoro particolare fra tutti i popoli che sono sulla faccia della terra. 7 Il SIGNORE si è affezionato a voi e vi ha scelti, non perché foste più numerosi di tutti gli altri popoli, anzi siete meno numerosi di ogni altro popolo, 8 ma perché il SIGNORE vi ama: il SIGNORE vi ha fatti uscire con mano potente e vi ha liberati dalla casa di schiavitù, dalla mano del faraone, re d'Egitto, perché ha voluto mantenere il giuramento fatto ai vostri padri. 9 Riconosci dunque che il SI

...